La Principessa Neve sulle Dolomiti è il progetto di KIZE’teatro finalizzato alla realizzazione della favola nei luoghi dove la storia prende origine. La Principessa neve è una storia popolare delle Dolomiti. Nello spettacolo di KIZE’teatro, il patrimonio fornito dalla tradizione orale viene recuperato e reinventato, consentendo ai bambini e ai grandi di oggi di avvicinarsi alla poesia che gli è propria. In questo racconto la natura delle Dolomiti gioca un ruolo fondamentale: è viva, presente, magica, accompagna i personaggi (e chi ascolta) al suo definitivo riconoscimento. Gli elementi naturali che contraddistinguono lo scenario delle Dolomiti si rivestono di meraviglia, assumendo nuove forme che svelano aspetti nascosti e li connotano di magia. Lo spettacolo si propone di rielaborare la leggenda della Principessa neve, la quale rivela un mistero, quella del luogo da cui prende vita. E proprio attraverso il mistero riletto in chiave poetica la storia del territorio travalica i confini geografici diventando fatto universale. Se è vero che il luogo fa nascere la leggenda, è vero anche che la leggenda, attraverso il mezzo teatrale, lo definisce. Anche il video proiettato durante lo spettacolo è dedicato al territorio: infatti, è stato realizzato in collaborazione con il canale Dolomitichannel su Youtube, che ha fornito le immagini delle montagne. La partecipazione allo spettacolo del canale dedicato alle Dolomiti, nasce dall’intenzione di esaltare il legame presente tra lo scenario della favola – mitizzato - e quello reale, per far apprezzare al pubblico di piccoli e grandi la bellezza naturale e la ricchezza culturale che in questi luoghi ha vita. Lo spettacolo è indicato per bambini e ragazzi dai 6 ai 10 anni.

Con: Fabiana Giordano
Alla fisarmonica: Alessandro Zacheo
Video a cura di: Stefano Bonsi e Fabiana Giordano
Immagini fornite da: Dolomiti Channel su Youtube


Clicca sull'immagine per vedere il manifesto.

Prima tappa:
Domenica 13 febbraio, Auditorium Liceo Torricelli di Bolzano, ore 17
per la rassegna “Apriti Sesamo” a cura del Circolo La Comune di Bolzano.


[ Torna ai progetti speciali ]